Sequestro immobile Cappellani, Giomi: “Noi estranei”

In riferimento alle notizie relative al sequestro della Clinica Cappellani di Messina, il Gruppo Giomi, in una nota, dice ”di essere del tutto estraneo alle indagini, in quanto le stesse riguardano la proprieta’ dell’immobile di cui il gruppo Giomi e’ affittuario da diversi anni”. ”La Giomi – continua – e’ invece titolare dell’autorizzazione e dell’accreditamento della casa di cura Cappellani Giomi S.p.a che non e’ assolutamente coinvolta in tali indagini. Pertanto i rapporti con il Sistema Sanitario Regionale non sono cambiati e proseguono regolarmente sotto tutti i punti di vista”.

Condividi




Change privacy settings