Micciché e le Regionali: “Oggi siamo forti e per fortuna non litighiamo più”

“Quando abbiamo governato con Berlusconi a Roma, Cuffaro al governo regionale e io ero ministro sono state fatte tantissime cose in Sicilia. Ad esempio sono stati avviati i lavori della Messina-Palermo, la Catania-Siracusa, e poi l’acqua a Palermo, la funivia di Erice, per non parlare di tutti i fondi strutturali spesi. Queste sono prove evidenti che le cose funzionavano. Ora, tra la Sinistra e i Cinquestelle, chi puoò rifare quello che abbiamo fatto noi? Onestamente nessuno”. Lo ha dichiarato il coordinatore di Forza Italia in Sicilia, Gianfranco Miccichè, conversando con i giornalisti a Palazzo dei Normanni, a Palermo, in vista delle prossime elezioni regionali.

“Oggi – ha aggiunto – siamo forti e per fortuna non litighiamo più. Negli ultimi anni le nostre divergenze interne ci hanno distrutti. Prima con il governo Lombardo, poi quando ci siamo separati e ha vinto Crocetta. E’ stata una nostra responsabilità quella di non avere governato. Ora forse siamo un po’ più saggi e rifaremo quello che abbiamo fatto nei periodi di Berlusconi e Cuffaro, anzi di piu'”.

Condividi




Change privacy settings