Niente soppressione, dietrofront di Delrio sui treni notte

Un memorabile dietrofront effettuato da parte del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture che, alla massiccia minaccia di sciopero dei sindacati, risponde con la rinascita dei treni notte nelle tratte Palermo/Siracusa/Roma di cui ne aveva ordinato la cancellazione a partire dal 1° ottobre.

La notizia di volerli sopprimere aveva scatenato una macchina traversale di avversione contro la decisione messa in moto, in primis dalle Organizzazioni Sindacali Fast Confsal, Orsa e Ugl che avevano aperto le procedure di raffreddamento ma anche dalle forze politiche.

Il Governo centrale, forse resosi conto della memorabile gaffe, avrebbe preferito comunicare stamani il ripristino dei quattro treni che, dal 1° ottobre, venivano così considerati deceduti.

Il segretario regionale della Fast Confsal Sicilia, Antonino Di Mento, si ritiene per il momento soddisfatto del ripensamento di chi fa capo a Graziano Delrio, sperando che non sia solo una strategia per far calmare le acque.

Condividi




Change privacy settings