Fondo Pistone terra di nessuno, un passo avanti la riqualificazione del torrente

La riqualificazione del torrente gioverĂ  non poco a Fondo Pistone. Alessandro Cacciotto (Terza Circoscrizione) Libero Gioveni e Nino Carreri (Consiglio comunale) sono cauti in merito agli interventi di riqualificazione per Bisconte e Catarratti.

“Definire il Rione Fondo Pistone terra di nessuno, non è affatto una provocazione bensì la cruda realtĂ  dei fatti. Questo fazzoletto di territorio, sito nella Vallata di Camaro, nei pressi del bivio per Bisconte, vive da anni una situazione di assoluto degrado e abbandono. Tuttavia non vogliamo porre l’accento sulle problematiche sopra enunciate, quanto piuttosto sottolineare che la riqualificazione del Torrente Bisconte – Catarratti, che con gioia abbiamo annunciato in settimana a seguito della rimodulazione del Masterplan regionale, gioverĂ  e non poco anche a Fondo Pistone.

Per chi non lo sapesse, Fondo Pistone ha attualmente una unica via di accesso; ciò significa che in caso di ‘pericolo’ i residenti non avrebbero dove andare qualora l’unica uscita non fosse percorribile. Ecco perchĂ© la riqualificazione del torrente, che darebbe una nuova via di sfogo anche a Fondo Pistone, diviene un opera eccezionale e ormai necessaria.

Confidiamo nella velocitĂ , ovviamente rispettando tutte le procedure necessarie, dell’assessore regionale Maurizio Croce e sulla possibilitĂ  che quanto prima, giĂ  entro l’anno, venga bandita la gara d’appalto. Certamente noi non staremo a guardare, vigileremo e ci relazioneremo con l’assessore per capire modalitĂ  e tempistiche dei lavori”.

Condividi




Change privacy settings