Pallanuoto, Waterpolo Messina piazza il colpo Zhao Zihan

Primo colpo di mercato per la Waterpolo Messina che ha messo sotto contratto la giovane e promettente cinese Zhao Zihan, capitano e  uno dei punti di forza della squadra asiatica che ha appena concluso i mondiali in Ungheria. Ventiquattro anni il 4 settembre, la mancina Zihan è una della giocatrici più forti del suo paese. Dal 2013 gioca in pianta stabile con la nazionale.  Tra i migliori risultati conseguiti, due quarti posti nelle edizioni di World League 2014 e 2015,  un quinto posto ai mondiali di Kazan di due anni fa e il primo posto nei giochi d’Asia del 2014.

Con l’arrivo di Zhao Zihan, che può giocare indifferentemente nelle posizioni 1-2, viene completata la batteria di mancine che sarà a disposizione del nuovo allenatore. Soddisfatto per la prima operazione di mercato il presidente, Felice Genovese: “Si tratta di un primo colpo importante perché sulla qualità dell’atleta non c’è molto da aggiungere. Sono sicuro che si confermerà ad alti livelli anche in Italia”.

Intanto la Waterpolo tiene a puntualizzare, dopo aver letto alcuni articoli di stampa specializzata, che non ci sono in atto trattative per il passaggio ad altra società del centroboa Rosaria Aiello, impegnata con la nazionale italiana ai mondiali ungheresi; la società peloritana non ha finora ricevuto nessuna richiesta ufficiale per l’atleta, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio 2016, vincolata  al club giallorosso.

Condividi