Da Capo d’Orlando al golfo di Patti: Lineablu scopre le nostre “perle”

Da Capo Tindari a Capo d’Orlando: il prossimo appuntamento di Lineablu, con Donatella Bianchi, in onda domani alle 14 su Rai1, sarĂ  un viaggio lungo la costa nord-orientale della Sicilia. Si parte dalle inaccessibili calette che incorniciano tratti di mare blu cobalto, imponenti falesie a picco sul mare, grotte e spaccature plasmate dall’incessante lavoro delle onde per un viaggio da Oliveri a Patti, un periplo alla scoperta delle bellezze di una costa incontaminata.

Si toccheranno piccoli laghi lacustri che si alternano alle sabbie marine costiere, ai ripidi pendii e alle zone a strapiombo sul mare, per un’estensione complessiva di 400 ettari nella spettacolare cornice della gigantesca falesia su cui domina il Santuario della Madonna del Tindari, a rappresentare la ricchezza di ambienti eterogenei della riserva naturale orientata dei laghetti di Marinello, uno degli ultimi mirabili esempi di ambiente salmastro – costiero presente nella Sicilia nord orientale.

Ci sara’ spazio per andare a scuola di scienze marine sulle rive del laghetto di Porto Vecchio, nel cuore della riserva naturale orientata, con un gruppo di bambini delle scuole elementari di Messina, per le attivitĂ  di monitoraggio e riconoscimento degli organismi acquatici e per il progetto “Discovery” improntato alla realizzazione e la sperimentazione di moduli pilota da inserire nei curricula scolastici delle scuole primarie. E poi un paesaggio di luci che si riflettono sull’acqua, la fatica dei pescatori che spingono i remi delle barche, una rete che viene calata con grande maestria e precisione, tutto in piena notte, nel golfo di Patti, per la suggestiva pesca al cianciolo con le lampare.

Il percorso continuerĂ  con un litorale famoso in tutta Italia: a San Gregorio, passeggiando lungo la mitica spiaggia “Sapore di Sale”, che nel 1963 ispiro’ il grande Gino Paoli, per un interessante focus sul fenomeno dell’erosione che ormai da tempo interessa tutta la costa del Messinese.

Condividi