Esodo estivo, il Cas corre ai ripari e chiude alcuni cantieri autostradali

Una rete autostradale martoriata con tanto di gruppi su Fb che lamentano disfunzioni ed omissioni ed il peggio sembra dover arrivare. Non resta che correre ai ripari ed allora il Cas, tenuto conto del considerevole flusso veicolare che si riverserĂ  per tutto il periodo estivo nelle tratte autostradali Messina-Palermo, Messina-Catania e Cassibile-Rosolini (Siracusa-Gela) ha pianificato uno “specifico piano di gestione della viabilitĂ  finalizzato a consentire all’utenza la massima possibile fruibilitĂ  delle corsie autostradali. In via generale – si legge nel comunicato – i lavori saranno sospesi e, ove possibile, rimossi i cantieri per essere nuovamente avviati a conclusione del grande esodo estivo.

Per i cantieri inamovibili saranno ottimizzati i tempi e le modalità di esecuzione dei lavori in modo da determinare un minore impatto sull’utenza autostradale. Tali cantieri saranno chiusi da venerdì (ore 12) a lunedì. In caso di situazioni emergenziali, tutti gli interventi dovranno essere eseguiti nel minor tempo possibile.

Nei periodi di maggiore traffico il numero delle squadre di sorveglianza ed assistenza agli utenti sarĂ  potenziato. Il Centro Radio è, come sempre, in attivitĂ  h24″.

I cantieri inamovibili. Questi, secondo il Cas, i cantieri inamovibili:

Tangenziale Messina: viadotto Ritiro e pertinenze, area Zafferia.

A20 Me-Pa: deviazioni e doppio senso di circolazione gallerie “Capo d’Orlando” e “Tindari” (lato monte); deviazioni e doppio senso di circolazione (direzione PA) zona CefalĂą/Campofelice.

A18 Me-Ct: deviazioni e doppio senso di circolazione per la frana Letojanni (lato monte); deviazioni e doppio senso di circolazione galleria “Sant’Alessio” (lato mare).

 

Condividi




Change privacy settings