Stagione e stipendi a rischio al “Vittorio Emanuele”, Sos della Cgil

“Nessuna traccia del bilancio consuntivo 2016 e del bilancio di previsione 2017, stagione teatrale e posti di lavoro a rischio”. E’ l’allarme lanciato dalla Cgil che accende di nuovo i riflettori sulla gestione del “Vittorio Emanuele”.

Il sindacato chiede al Cda di “mettere in mora il sovrintendete Egidio Bernava,  affinchĂ© dia risposte in merito all’approvazione dei documenti contabili. DifficoltĂ  nel pagamento degli stipendi anche per gli orchestrali.

Se si continua a perdere tempo – affermano le rappresentanti sindacali – le conseguenze sono chiare: Messina non avrĂ  nessun progetto per la stagione teatrale 2017/2018 e tutte le masse artistiche (attori, sarti, tecnici, orchestrali) rimarranno senza lavoro. Il bilancio di previsione doveva essere approvato entro il 1 dicembre dello scorso anno. Come possiamo parlare di stagione artistica 2017/2018?

A ciò si aggiunge la situazione critica degli orchestrali, a cui non sono state liquidate le fatture al mese di marzo. “Una situazione intollerabile – concludono Crocè e Raffa – frutto dell’ennesimo scempio della classe politica di questa cittĂ , incapace di difendere gli interessi di un territorio ridotto allo stremo, sotto tutti i punti di vista”.

 

Condividi




Change privacy settings