Amam: “L’acqua sta tornando nelle zone colpite dagli incendi”

Centraline Enel che alimentano gli impianti di sollevamento di Amam sono rimaste danneggiate a¬†causa degli incendi. E’ stato cos√¨¬†impedito l’approvvigionamento regolare dei serbatoi che servono gli abitati di¬†San Michele, San Rizzo, Castanea, Pisciotto, Reginella, tutte le “Masse”.

Dopo una notte di lavoro, i tecnici dell’Amam hanno ripristinato la funzionalit√† delle due cabine elettriche rimettendo in funzione gli impianti di sollevamento¬†che consentono ai serbatoi di riempirsi, per distribuire l‚Äôacqua in rete almeno per un paio d’ore.¬†In mattinata √® stato effettuato il riempimento dei serbatoi della zona nord ed il conseguente pompaggio verso le case dei villaggi collinari

Negli abitati di Castanea e delle “Masse” sta quindi arrivando l’acqua che l’Amam √® riuscita a raccogliere nei serbatoi localizzati sulle pendici delle zone funestate dagli incendi. ¬†Via via si tender√† alla regolare distribuzione che avverr√†, in tutte le zone della citt√†.

Condividi




Change privacy settings