Tennis, Bombara trionfa nell’under 16 maschile

A conclusione di una settimana di bel tennis si sono conclusi sui campi del Circoletto dei Laghi i Campionati Siciliani under 16 validi anche come qualificazioni ai campionati italiani. A trionfare nel tabellone maschile è stato il messinese, tesserato col circolo ospitante, Gabriele Bombara che, dopo il titolo under 14 conquistato la passata stagione, si fregia dello scudetto regionale al suo primo anno nella categoria under 16. Entrato in scena nei quarti di finale, Bombara ha superato agevolmente prima il palermitano Alessandro D’Anna 6/2 6/0 e poi in semifinale l’altro palermitano Francesco Cardinale 6/1 6/0. In finale avrebbe dovuto affrontare il messinese Fausto Tabacco del CT Vela che si era sbarazzato in semifinale di Gabriele Dolce 6/2 6/3 ma un problema all’alluce ha costretto Tabacco a dare forfait. Bombara e Tabacco insieme al palermitano Dolce (vincitore su Cardinale 2/6 6/3 6/3 nella finale per il terzo posto) si sono qualificati ai campionati italiani in programma dal 4 al 9 settembre al circolo Due Ponti di Roma. Erano qualificati di diritto anche Fabrizio Andaloro (2.7 del Circoletto dei Laghi) e Pietro Marino (2.6 del CT Le Rocce), entrambi esentati dalle qualificazione in virtù della loro classifica federale. Nel tabellone femminile la finale è stata disputata dalle palermitane Giulia Tedesco ed Elena Di Battista. Ha vinto senza patemi la 2.7 Tedesco col punteggio di 6/1 6/1. Ai Campionati Italiani in programma a settembre al TC Petrarca di Napoli si è qualificata anche Chiara Gerbino del CT Ragusa. Al termine delle finali si è svolta la cerimonia di premiazione con la gradita partecipazione di molte autorità sportive. Erano presenti il consigliere del CRS nonché presidente del CT Vela, avv. Antonio Barbera, il consigliere del CRS Salvatore Cavallaro, il Delegato Provinciale Roberto Branca, le due figure storiche del tennis messinese, Salvatore Consoli e Nino Genovese, il presidente del TC Messina Giovanna Fama’, il presidente ed il vice del Circoletto dei Laghi Maurizio Branca e Gabriele Schifilliti, il Giudice Arbitro Pietro Cotruzzola’ , il fiduciario dell’ISF e tecnico provinciale Fabio Branca, il presidente del Panathlon di Messina prof. Ludovico Magaudda. Oltre ai vincitori ed ai finalisti sono stati premiati il Giudice Arbitro Pietro Cotruzzola’, gli arbitri Giuseppe Gambadoro e Federico Costa e il presidente del in circolo organizzatore, Maurizio Branca. Infine è stato consegnato dal prof. Magaudda il premio “FairPlay Panathlon” ad Alessandro Consoli del TC Messina.

Condividi




Change privacy settings