Blitz antiambulantato, fermati tre cingalesi

I carabinieri della Compagnia di Taormina, al termine di servizi volti a scoraggiare l’ambulantato per strada  oltre che frenare la vendita su strada e nei corsi principali di giocattoli e merce varia di indubbia provenienza hanno organizzato una serie di servizi appiedati al termine del quale sono stati effettuati numerosi sequestri di abbigliamento griffato.

Durante l’ennesimo controllo tre cittadini bengalesi per sfuggire al controllo e non essere controllati, alla vista dei militari erano pronti per tentare la fuga.

Inseguiti con l’aiuto delle pattuglie dell’esercito italiano nell’ambito dei servizi denominati “strade sicure” i tre bengalesi pur di guadagnare la fuga si dimenavano aggredendo un carabiniere che veniva poi soccorso presso il locale nosocomio ed al termine del quale riceveva diversi giorni di prognosi.

I cittadini stranieri venivano quindi fermati e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Condividi