Incidente Cavallotti: svolta nelle indagini. Simona è precipitata dall’alto

Clamorosa svolta nelle indagini sull’incidente occorso alla ragazza diciannovenne venerdì mattina al Cavallotti. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polizia municipale non sarebbe caduto addosso alla studentessa il cartello, ma la ragazza sarebbe precipitata dall’alto finendo sullo stesso cartello.

Ecco il testo del comunicato stampa diramato questo pomeriggio.  “In merito a quanto verificatosi nella mattinata dello scorso venerdì 9, al terminal Cavallotti, ed inerente quanto occorso alla giovane C.S., di 19 anni, il Comando di Polizia Municipale comunica che, grazie al lavoro svolto dal personale della sezione di Polizia Giudiziaria e Motociclisti del Corpo, coordinato dalla Procura della Repubblica di Messina, le indagini hanno consentito di ricostruire l’evento in modo da ritenere che la giovane sia precipitata dall’alto rovinando sul cartello e non viceversa, cioè che sia stata attinta dalla caduta dello stesso”.

Il lavoro investigativo adesso dovrĂ  concentrasi su come la ragazza sia precipitata e soprattutto capire cosa facesse con molta probabilitĂ  al piano superiore del Cavallotti.

 

Condividi