Messinese fermato a Torino, truffava un anziano

Attendeva pazientemente che si addormentasse e andava a prelevare col suo bancomat. Tutto questo avveniva di notte, in modo che non si accorgesse di nulla. Un badante di 55 anni, originario di Messina, è stato fermato dai carabinieri del Comando provinciale di Torino.

A scoprire gli ammanchi dal conto corrente, e a fare denuncia ai militari della stazione di San Secondo, e’ stato il proprietario del bancomat, un anziano di 82 anni, con il quale il badante viveva in un appartamento del capoluogo piemontese. L’uomo che doveva prendersi cura dell’ottuagenario, in poco tempo ha effettuato – secondo l’accusa – una ventina di prelievi, per un totale di circa 8 mila euro. In un primo momento, aveva pensato che gli fosse stata clonata la carta.

Condividi