Camera di Commercio: stop all’insediamento

Una maledizione. La Camera di Commercio di Messina sarĂ  ancora guidata da un commissario ad acta. Lo stop all’insediamento previsto per lunedì prossimo è arrivato oggi attraverso una comunicazione dell’Assessorato alle AttivitĂ  produttive. La nota porta la firma di Mariella Lo Bello.

La notizia ha scatenato le comprensibili lamentele della associazioni di categoria che, dopo 5 anni di commissariamento, ritenevano potesse essere giunto il momento dell’insediamento. Il motivo dello stop è da ricercare in un esposto (non è specificato se anonimo, con il quale “Viene rappresentata la pendenza di un giudizio penale ed altri elemeni a carico di due nominativi desiganti, quali componenti dell’insediando Consiglio camerale, ce non trovano riscontro nelle dichiarazioni sostitutive prodotte dagli interessati a supporto della documentazione prodotta ai fini dell’attestazione dei prescritti requisiti”.

E’ qanto si legge nella comunicazione indirizzata a tutti i consiglieri designati e alle associazioni di categoria. L’esposto, riferiscono all’Assessorato, è stato inviato alle Procure di Messina e Palermo, al Ministro dell’Interno e al presidente della Regione. “Nelle more dell’espletamento dei dovuti controlli, si comunica che la data della convocazione del Consiglio Camerale è rinviata per il tempo strettamente necessario alla definizione della relativa istruttoria”.

Conclude la comunicazione firmata dalla Lo Bello.

Condividi