Colpito da machete durante lite condominiale

Una lite condominiale che stava per trasformarsi in tragedia. E’ successo a Brolo. Durante la discussione, un 50enne veniva colpito ripetutamente al braccio e alla mano dall’uomo di 42 anni con un machete che gli provocava ferite su varie parti del braccio. L’uomo smetteva di colpire il 50enne solo quando questi afferrava una mazza da muratore con la quale lo colpiva alla testa.

I militari, intervenuti per sedare la lite, venendo minacciati più volte di morte dal 42enne che brandiva ancora il machete, bloccavano immediatamente l’uomo e lo traevano in arresto per lesioni personali e minaccia a Pubblico Ufficiale.

Alla vittima, immediatamente soccorsa e accompagnata presso l’Ospedale di Patti, venivano riscontrate ferite al braccio e alla mano. L’uomo arrestato veniva medicato da personale della locale guardia medica e gli veniva riscontrata una ferita alla testa.

L’uomo è stato ristretto presso la Camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Patt in attesa di udienza di convalida.

Condividi




Change privacy settings