Beneficenza, la “Messina Incentro” dona allestimento di tre miniappartamenti alla “Casa dei Genitori”

Lino Santoro Amante, presidente della “Messina Incentro”, ha consegnato ieri sera alla prof.ssa Carla Fortino, presidente dell’Associazione “Il Bucaneve”, un assegno con cui sarà finanziato l’allestimento di tre nuovi miniappartamenti all’interno della “Casa dei Genitori” del Policlinico. La struttura ospita a titolo completamente gratuito le famiglie dei bimbi ospedalizzati.

La consegna è avvenuta al Policlinico, alla presenza dei rappresentati dell’associazione “Il Bucaneve”, presieduta dalla prof.ssa Carla Fortino e dei genitori di Fifì e Nanna Messina, in ricordo dei quali si è tenuto il partecipato concerto Gospel alla chiesa di Santa Caterina lo scorso 28 dicembre. Presente anche l’imprenditore Francesco Barbera, autentico motore delle iniziative portate avanti dalla “Messina Incentro”, in occasione del Natale. E’ stata la famiglia Messina a chiedere che parte del ricavato del concerto venisse devoluto all’associazione “Il Bucaneve” che si occupa di fornire assistenza e supporto alle famiglie dei bimbi ospedalizzati.

“Sono contento che il nostro modesto contributo, frutto del grande cuore dei messinesi e degli sponsor che ci hanno sostenuto – afferma Lino Santoro Amante – sia destinato ad allestire tre nuovi mini appartamenti della ‘Casa dei genitori” del Policlinico. Il nostro piccolo gesto in favore della Bucaneve assume una particolare valenza, perché risponde al desiderio dei coniugi Messina, i quali hanno espresso il desiderio che la contribuzione fosse fatta in favore di un’associazione che si occupa di assistenza e supporto alle famiglie di bimbi ammalati”.

Condividi