Precipita da un muretto al Trocadero, muore un cameriere

Disgrazia nella notte a Messina: Nicola Donato, di 43 anni è morto nonostante il disperato tentativo di rianimarlo, a seguito della caduta da un’altezza di 5 metri.

Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, pare si fosse seduto su un muretto in corrispondenza del sottopasso del Trocadero, lato monte, quando all’improvviso è precipitato all’indietro finendo nel fossato, dopo un tremendo volo.

La scena ha richiamato l’attenzione di numerose persone presenti sul posto, le quali hanno chiamato subito i soccorsi, ma per il cameriere che aveva appena finito il turno di lavoro in un vicino locale, non c’è stato nulla da fare.

I sanitari de 118 hanno prestato i soccorsi tentando di rianimare la vittima dell’incidente per quasi 40 minuti.

La zona dell’incidente è stata posta sotto sequestro e sull’accaduto stanno indagando i carabinieri, giunti sul posto assieme al personale del 118.

Condividi