Politica in lutto, è morto Giovanni Davoli. Fu il volto della destra missina in città

Lutto nella politica messinese. E’ morto Giovambattista Davoli, detto Giovanni, volto storico del Movimento Sociale Italiano messinese. Ieri sera, intorno alle 20,30, è stato colto da un infarto fulminante.

Nato a Messina  il 24 luglio 1944, Davoli fu anche docente universitario alla Facoltà di Economia e Commercio, ma dedicò gran parte della propria vita all’attivismo politico. Missino della prima ora, Davoli ha vissuto in prima persona gli anni ’60 ed anche i turbolenti anni ’70, visse in prima persona il ’68 come dirigente del Fuan.

All’interno del partito non nascose mai le proprie simpatie per il futuro segretario, Pino Rauti. Aderì alla sua corrente nel 1972. Nel 1975 diviene consigliere comunale di Messina, dove rimarrà fino al 1990. Nel 1981 Giovanni Davoli è eletto deputato all’Assemblea regionale siciliana per  l’Msi.

La sua stagione politica. Poi non venne riconfermato e in quegli anni, nel 1983, coerentemente pur subentrando alla Camera dei Deputati al posto di Orazio Santagati, optò per restare all’Ars. Negli anni 90 si  candidò a sindaco di Messina con una lista civica, sfiorando di andare al ballottaggio.

Condividi