Cantarella: "La Carta di Catania svolta epocale per i beni culturali siciliani"

redme

Cantarella: "La Carta di Catania svolta epocale per i beni culturali siciliani"

redme |
lunedì 30 Novembre 2020 - 19:38
Cantarella: "La Carta di Catania svolta epocale per i beni culturali siciliani"

“La Carta di Catania voluta dall’assessore Samonà è un simbolo del buongoverno targato Lega e sono certo rappresenterà una svolta epocale nella gestione dei beni culturali siciliani permettendo ai siciliani di scoprire tesori e bellezze finora sconosciuti”: lo afferma Fabio Cantarella, vicesegretario regionale della Lega e assessore al Comune di Catania.
“Come componente dell’Amministrazione comunale catanese – continua l’esponente della Lega – sono particolarmente fiero che questo provvedimento importantissimo nasca nella di fatto nella nostra città e sotto l’impulso della Soprintendente dei Beni culturali di Catania Rosalba Panvini. Sono certo che saremo i primi a trarne beneficio”.