Milazzo, mozione alla giunta: “Intitolare via ad Aurelio Visalli”

Una via o una piazza in memoria di Aurelio Visalli, il sottufficiale della Guardia Costiera di 41 anni deceduto lo scorso 26 settembre dopo essersi gettato nel mare di Milazzo per salvare un ragazzo in difficoltà che, finito in mezzo alle onde della tempesta, rischiava di annegare. È questo il contenuto di una mozione a firma della consigliera comunale di Milazzo Valentina Cocuzza indirizzata all’Amministrazione milazzese.

“Considerato che il gesto di grande e apprezzata umanità gli è costato la vita. – si legge nella mozione – [rendendo] Visalli eroe della libertà e simbolo di uomo generoso e altruista. Considerate le numerose dichiarazioni di politici, da ministri a parlamentari di ogni partito, che hanno voluto commentare il gesto eroico della vittima, [oltre che] il messaggio di cordoglio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ‘rimasto particolarmente colpito dalla tragica scomparsa del secondo capo Aurelio Visalli’, [e del] presidente del Consiglio Giuseppe Conte, [secondo cui va reso merito] ‘al coraggio di un valoroso servitore dello Stato’. Chiedo alla giunta di Milazzo di accogliere la presente mozione di intitolazione di una via o piazza adiacente al lungomare di Ponente all’eroe Aurelio Visalli, icona di dignità e straordinario coraggio”.

Condividi




Change privacy settings