Cacciotto e Gioveni: “Si converta l’ospedale militare in centro Covid”

“Riconvertire l’ospedale militare di Messina per ospitare eventuali terapie intensive potrebbe rappresentare una valida soluzione”. I consiglieri di Fratelli d’Italia della III MunicipalitĂ  e del Consiglio Comunale, rispettivamente Alessandro Cacciotto e Libero Gioveni, propongono di riconvertire la struttura ospedaliera sita sul viale Europa per potenziare la sanitĂ  messinese in termini di strutture Covid-19.

“Non si può pensare di curare il Covid quasi esclusivamente a colpi di DPCM o di ordinanze ma è necessaria una risposta da dare alla città in termini di sanità straordinaria, eccezionale. Per questo motivo chiederemo immediatamente al deputato regionale di FdI Elvira Amata di rappresentare la nostra proposta a Palermo dal Presidente Musumeci nonché di veicolarla a Roma, anche per il tramite del capogruppo alla Camera di FdI, Francesco Lollobrigida, affinché la città metropolitana di Messina possa col potenziamento dell’offerta sanitaria essere maggiormente pronta alle emergenze Covid.

“Servono risorse subito ed appaltare lavori senza perdere ulteriore tempo in dirette Facebook. Aiuto alle imprese ed ai settori penalizzati e offerta sanitaria devono essere al centro dell’agenda politica regionale e nazionale”.

Condividi




Change privacy settings