Accademia Filarmonica e Associazione Musicale Bellini: riprendono i concerti

Riprendono gli spettacoli dell’Accademia Filarmonica e dell’Associazione Musicale Vincenzo Bellini. In programma, da ottobre a dicembre 2020, un cartellone di 10 appuntamenti di recupero della stagione 2019/20 sospesa lo scorso marzo a causa dell’emergenza da Covid-19.

I due storici Enti messinesi, che da anni propongono un cartellone di spettacoli condiviso, comunicano che i concerti di recupero della stagione concertistica 2019/20 verranno allestiti seguendo tutte le disposizioni previste dai protocolli anti-covid.

A causa del limite stabilito in 200 posti per gli spettacoli al chiuso, al Palacultura si svolgeranno in doppia turnazione: il primo turno alle ore 17.30, il secondo alle ore 20.00.

Gli Enti avvisano che la prenotazione dei posti e della turnazione preferita, riservata agli abbonati della scorsa stagione, avrà validità per tutti gli eventi in programma, è già in corso e può essere effettuata presso la Ricevitoria-Biglietteria Box Office – Bossa di via Tommaso Cannizzaro, 132.

Sabato 24 ottobre il primo spettacolo al Palacultura per il “Progetto Beethoven” con il duo formato dai celebri pianisti Bruno Canino e Antonio Ballista. A seguire, il 30 ottobre il primo dei concerti che invece avranno luogo alla sala Sinopoli del Teatro Vittorio Emanuele e per i quali non è prevista doppia turnazione, con il duo Francesca Morabito (soprano) e Domenica Mastronardo (pianoforte), con musiche di Puccini, Morricone, Arditi e De Curtis.

La ripresa delle attivitĂ  musicali rappresenta un forte segnale di speranza dopo il lockdown in un periodo che ancora sembra avere tante incertezze. I dubbi e le perplessitĂ , ma anche la volontĂ  di voler recuperare i concerti sospesi nella scorsa stagione hanno spinto gli Enti – Accademia Filarmonica e Associazione Musicale Vincenzo Bellini – a rimandare l’avvio della nuova stagione concertistica al gennaio 2021, confidando in un miglioramento della situazione generale e nella vicinanza e nell’affetto del pubblico messinese sempre attento e presente ai concerti.

Condividi




Change privacy settings