Incendi a Naso, “Il governo dichiari lo stato di calamità”

“Il governo dichiari lo stato di calamità nazionale”. È l’appello lanciato dal deputato Nino Germanà dopo i recenti incendi verificatisi a Naso, nel Messinese. Al riguardo, il deputato messinese ha chiesto al governo italiano, in un’apposita interrogazione, di intervenire “al più presto con ogni mezzo utile per fronteggiare l’emergenza provocata dagli incendi che hanno lambito il centro abitato di Naso”.

“Per difendersi dalla infinita piaga dei roghi, sempre di origine dolosa, – ha aggiunto il deputato – occorre che il governo adotti urgentemente un nuovo piano della forestazione, una riforma degli operatori forestali e, soprattutto, un ammodernamento degli strumenti di prevenzione e controllo che seguano le tecnologie più avanzate, come quelli che si avvalgono di torrette dotate di webcam e dei droni”.

“Non possiamo perdere altro tempo: ogni anno le conseguenze economiche e ambientali sono sempre più gravi e la popolazione colpita ha bisogno del sostegno concreto dello Stato”, ha concluso Germanà.

Condividi




Change privacy settings