“La partita della vittoria”: Messina non dimentica Sofia Todaro

Messina non dimentica Sofia Todaro, la bimba di appena 12 anni scomparsa lo scorso 27 aprile a causa di una terribile malattia. Ieri pomeriggio si è svolta ai campetti di Granatari “La partita della vittoria”, il primo memorial dedicato alla piccola Sofia.

Durante l’evento, organizzato dall’associazione Cameris e dall’ASD Nuova Peloro, si è tenuto un mini torneo di calcio a sette e un torneo di Burraco. L’intero ricavato dell’evento verrà devoluto all’associazione di volontariato ABC Amici dei Bimbi in Corsia, per la realizzazione di un progetto legato al nome di Sofia.

“L’dea – spiega Giulia Basile, dell’associazione Cameris e ideatrice di questa iniziativa – mi è venuta perché quando ho conosciuto Sofia le ho promesso che sarei tornata da lei con un regalo. Purtroppo a causa degli eventi legati al Covid, questo mio desiderio non si è potuto concretizzare e a distanza di 5 mesi dalla sua scomparsa, ho deciso di mantenere la mia promessa, perché Sofia era una bimba davvero straordinaria e ha regalato tanto a chi l’ha conosciuta.”

Alla premiazione erano presenti anche i genitori della bimba, Mirella e Benedetto, con la sorella Chiara e tanti amici che le hanno voluto bene.

Condividi




Change privacy settings