Aggrediti dal figlio chiamano il 112 e lo fanno arrestare

I carabinieri hanno arrestato C. J. 35 anni, residente a Capo d’Orlando, giĂ  noto alle forze dell’ordine, per maltrattamenti contro familiari o conviventi.

I carabinieri sono intervenuti a seguito di una richiesta pervenuta alla locale Stazione da parte dei genitori che segnalavano di essere stati aggrediti dal proprio figlio.

I militari, recatisi nell’abitazione, accertavano che il giovane aveva rivolto ripetute minacce agli anziani genitori e provocato diversi danni a suppellettili. L’uomo veniva bloccato e accompagnato presso la locale Stazione Carabinieri per ulteriori accertamenti.

L’attivitĂ  di riscontro sulla denuncia sporta dalle vittime ha permesso di accertare che l’uomo ha posto in essere, nel tempo, ripetute minacce ed atti vessatori nei confronti degli anziani genitori, tali da generare in loro timori per la propria incolumitĂ  e influenzarne le normali condizioni di vita.

C. J. è stato arrestato per maltrattamenti contro familiari o conviventi e, dopo gli accertamenti di rito, su disposizione dell’AutoritĂ  giudiziaria, è stato ristretto in regime di arresti domiciliari in un’abitazione diversa da quella ove dimorano i genitori, in attesa dell’udienza di convalida.

Condividi




Change privacy settings