Rilancio del turismo, Caruso incontra i rappresentanti delle strutture ricettive

“Messina non sarà più città di passaggio, ma meta turistica da vivere e amare”. Questo l’obiettivo dichiarato dalla giunta comunale per rilanciare il turismo di Messina nella fase post emergenza covid. Ieri si è svolto a Palazzo Zanca un incontro tra l’assessore al Turismo Enzo Caruso e i rappresentanti di categoria delle strutture ricettive del territorio comunale.

Presenti all’incontro il dirigente dell’Ufficio Tributi Antonino Cama insieme a due funzionari dell’Ufficio comunale e alcuni della città metropolitana per la classificazione delle strutture ricettive, i rappresentanti di Confcommercio, cui afferisce Federalberghi e Sicilindustria, il presidente del Tourism Buereau della città metropolitana Gaetano Majolino, l’Associazione nazionale che rappresenta i gestori di B&B, Affittacamere, Case per vacanza e Locazioni turistiche (l’ANBBA) e altri titolari di strutture alberghiere ed extralberghiere.

Dopo la presentazione da parte dell’assessore Caruso delle linee guida del programma di sviluppo turistico intrapreso dall’assessorato, in accordo con il sindaco Cateno De Luca, è stata ribadita la volontà di coinvolgere, nella fase attuativa, gli operatori del settore ricettivo, del trasporto pubblico e privato, della ristorazione, della balneazione e le agenzie di viaggio, attraverso una serie di incontri che stanno consentendo di raccogliere osservazioni, istanze e criticità finalizzate al rilancio turistico di sistema.

Durante l’incontro, accolto positivamente dai presenti, sono state evidenziate alcune necessità riferite ai parcheggi, al potenziamento dei servizi con i proventi della tassa di soggiorno, al decoro urbano, alla regolarità di versamento alla tassa di soggiorno e alla rateizzazione dei tributi regressi, alla regolarità delle licenze, alla sicurezza del post covid e alla rappresentanza di categoria all’interno del laboratorio turistico. È stata quindi esposta dall’assessore Caruso la linea di intervento che l’Amministrazione intende mettere in atto per il sostegno alla ripresa del settore turistico, con particolare riferimento alla campagna promozionale “VISIT-ME”, che avrà come obiettivo il lancio del “brand Messina” e la convenzione con gli esercizi commerciali che intenderanno aderire alla card e al circuito delle eccellenze messinesi da offrire ai turisti in transito e in sosta in città.

Condividi




Change privacy settings