L’amministrazione alle agenzie di viaggio: “Trasformiamo Messina in meta turistica”

Trasformare Messina da città di passaggio a meta turistica. Questa la sfida lanciata dall’amministrazione comunale alle agenzie di viaggio, divenuta particolarmente importante se si tiene conto che il settore del turismo ha subito un crollo per il coronavirus. Più nel dettaglio, l’obiettivo è quello di costruire e promuovere pacchetti turistici in favore di Messina e del suo territorio, grazie al ricco elenco di offerte culturali e ambientali messe in rete dall’assessorato al Turismo. Parliamo di trentacinque percorsi culturali e turistici, che vanno dalle tradizionali visite di musei e palazzi storici alle gite in carrozza ed immersioni subacquee.

“Certo, a causa dell’emergenza covid si è partiti in ritardo, ma adesso si può contare su un inizio che può essere considerato il rodaggio per la prossima stagione 2021, supportato dalla campagna promozionale che il Comune intende lanciare nel periodo 20 agosto – 20 settembre. A detta dei presenti, mai in precedenza una Amministrazione aveva consultato gli operatori di settore per ascoltare suggerimenti e criticità; mai era stata attivata una strategia del turismo che consentisse a Messina di essere presentata come meta e non più come città di passaggio”, si legge in una nota di Palazzo Zanca.

“È la visione che manca – afferma con un pizzico di amarezza l’assessore Caruso – insieme alla capacità di sognare e immaginare un futuro diverso per la nostra città. Da anni sentiamo il famoso ritornello ‘di turismo potremmo vivere’, ma una regia e una strategia, perché questo potesse divenire realtà, non sono mai state attivate. Proprio per questo, lancio, a nome del Sindaco De Luca e dell’intera Giunta, la sfida a chi deciderà di mettere in campo competenza e professionalità per promuovere Messina e il suo territorio, prima che siano altri a farlo.

“Matera, ‘la città dei sassi’ – continua l’assessore – ha saputo inventare un brand sui ‘sassi’ fino a diventare Città della Cultura. ‘Messina delle Meraviglie’ attende di essere amata dai messinesi e di vestirsi a festa per riprendersi il ruolo che il Creatore e la Storia le hanno donato e assegnato nel Mediterraneo. ‘Per realizzare un sogno, ci vuole un Sogno‘, sorridendo con ottimismo – conclude Caruso – Avanti chi ci crede, perché se non riusciamo a convincere i messinesi, convinceremo altri a crederci”.

Condividi




Change privacy settings