Illuminazione pubblica, adesso sarà possibile segnalare i guasti con un’app

La pubblica amministrazione di Messina si ammoderna, anche sul versante della risoluzione dei problemi. È stato infatti annunciato l’avvio di un nuovo sistema di segnalazione guasti di pubblica illuminazione, che prevede fondamentalmente l’uso di un app dal proprio smartphone per segnalare eventuali problemi della pubblica illuminazione. L’app, chiamata Messinainluce, è già disponibile sulla piattaforma Google Play e a breve lo sarà anche su Apple Store.

Il sistema è teso ad avvicinare il cittadino al servizio, eliminando i tempi morti della trasmissione, protocollazione ed assegnazione delle segnalazioni, e diverrà, a breve, l’unico portale di accesso per le segnalazioni di guasto. Il sistema si integra, come da progetto appaltato, al sistema di targhettatura di tutti i sostegni di pubblica illuminazione, già avviato nell’ambito del medesimo appalto. Infatti l’app Messinainluce permette la scansione di un QRCode che si troverà applicato su ciascun sostegno, e tramite un menù a tendina di indicare in maniera assolutamente precisa sia il problema riscontrato che la localizzazione georeferenziata del posto. Alla segnalazione farà riscontro una mail con indicazione della corretta ricezione della segnalazione stessa a cui verrà attribuito un ticket che permetterà la costante verifica dello stato di lavorazione, fino alla risoluzione del guasto, cosa di cui l’utente avrà conferma con ricezione di altra mail.

Tulle le suddette operazioni potranno essere parimenti fatte sul sito www.messinainluce.it. In atto l’Rti appaltatore, che sta operando il relamping degli impianti di pubblica illuminazione, ha raggiunto dall’avvio di tale attività un progresso del 15% circa del totale dei punti luce esistenti sul territorio cittadino, ed il 45% di quelli finanziati con i fondi PON Metro 2014-2020, la cui conclusione è prevista per il 30 settembre 2020.

Condividi




Change privacy settings