Striscia la Notizia a Messina per raccontare la storia della bertuccia curata dall’Ovud

Le telecamere di Striscia la Notizia, il noto tg satirico in onda nel prime time di Canale 5, sono giunte a Messina per raccontare la storia di Pepa, l’esemplare di bertuccia curata, tra la fine di aprile e l’inizio maggio, presso l’Ospedale veterinario universitario didattico (Ovud) di Messina, in seguito al sequestro operato dal nucleo Cites dei carabinieri in collaborazione con l’Asp di Catania. Prima dell’intervento delle autorità, la bertuccia era detenuta illegalmente in una residenza posta in periferia del capoluogo etneo.

Il servizio di Striscia la Notizia ha riavvolto il nastro e ripercorso tutte le tappe dell’avventura che ha coinvolto Pepa, in seguito consegnata dall’Ovud di Messina al personale specializzato della LAV-Lega Anti Vivisezione, allo scopo di predisporre il trasferimento in adeguata ambulanza presso il “Centro di recupero per animali selvatici ed esotici” di Semproniano. Quest’ultimo fra le colline e i boschi della maremma toscana, accoglie più di 100 animali salvati da allevamenti, circhi, traffico illegale.

All’interno del Centro, come raccontato nel servizio televisivo, l’animale comincerà un percorso riabilitativo e di reinserimento, insieme alle altre bertucce.

Condividi




Change privacy settings