Modificano la spiaggia, tre denunciati a Galati Marina

La squadra Spiaggia e Torrenti della Polizia municipale, al comando del commissario Giovanni Giardina, è intervenuta presso l’arenile di Galati dove un uomo, su commissione di due proprietari di immobili posti a confine con la spiaggia, ha modificato, con l’ausilio di un Carterpillar, l’arenile a favore delle abitazioni.

L’intervento “fai da te” è avvenuto ad una settimana dall’ultima sistemazione dei massi frangiflutti ad opera del Comune, dopo che un altro proprietario si era fatto lecito spostare i massi della barriera a ridosso ed ha maggior protezione della propria abitazione.

Tre persone sono state deferite all’AutoritĂ  giudiziaria per la violazione agli artt. 54 e 1161 Codice della Navigazione mentre il mezzo d’opera è stato sottoposto a sequetro giudiziario.

L’intervento ha fatto emergere ulteriori abusi; è stata accertata l’occupazione di 600 mq di area demaniale in assenza della prescritta concessione di demaniale.

Per tale illecito sono state deferite tre persona all’autoritĂ  giudiziaria per la violazione agli artt. 633, 635 e 639 bis C.P. e le aree, che erano state delimitate con l’edificazione di muri in cemento armato di altezza fino a 2,50mt, sottoposte a sequetro.

Sempre nell’ambito dello stesso intervento si è accertato un abuso edilizio che ha determinato l’aumento di volume abitativo in assenza di Permesso di costruire, anche questo verbalizzato ai sensi degli art. 44, 93, 94 e 95 D.P.R 380/01

Condividi




Change privacy settings