Sfruttava dipendente, commerciante stangata a Cesarò

I carabinieri della Stazione di Cesarò hanno denunciato una donna di 36 anni, commerciante, per sfruttamento del lavoro e violazioni della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Durante un controllo all’esercizio commerciale di proprietĂ  della donna, i militari hanno accertato che all’interno del negozio era presente una lavoratrice che non risultava assunta con regolare contratto di lavoro ed era sottoposta a condizioni di sfruttamento poichĂ©, da mesi, riceveva una retribuzione nettamente inferiore a quella stabilita dai contratti collettivi nazionali e territoriali e non proporzionata alla quantitĂ  e qualitĂ  dell’attivitĂ  lavorativa prestata.

Inoltre, i militari dell’Arma hanno rilevato violazioni delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro ed in particolare la mancanza del Documento di Valutazione Rischi, la mancata formazione ed informazione dei lavoratori nonchĂ© l’assenza dei sistemi di sicurezza antincendio.

Condividi




Change privacy settings