Statale 117, Falcone punta il dito contro Anas e burocrazia

L’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, si recherĂ  domani mattina sulla Ss 117 Nord-Sud, nel tratto fra Nicosia e Mistretta, per la sua sesta visita ai cantieri Anas di ammodernamento dell’arteria.

Saranno presenti i sindaci del territorio e i rappresentanti di imprese, sindacati e associazionismo.

“Il Governo Musumeci e i siciliani – dichiara Falcone – dicono basta alle giustificazioni dell’ingiustificabile, cioè i ritardi e le inefficienze di Anas. Domani saremo in provincia di Enna, sulla Statale Nord-Sud, per rivendicare l’apertura del lotto Bb4 della strada, fra Nicosia e Mistretta. Questo tratto ammodernato di Statale 117 risulta completato da ben cinque mesi, eppure ancora chiuso per le solite lungaggini. Adesso è davvero giunta l’ora di consegnarlo a un territorio che non può piĂą aspettare i tempi infiniti della burocrazia. Un’azione chiara, fortemente voluta dai cittadini, dalle amministrazioni, da imprese e associazioni, per dire basta all’Italia dei cantieri a due velocitĂ  e reclamare, nei confronti di Anas, l’attenzione e il rispetto che la Sicilia merita”.

Condividi




Change privacy settings