Coronavirus: venerdì nero in Italia, 250 morti

PiĂą di duemila contagi in appena 24 ore. A dare conto dei nuovi malati è la Protezione civile, nel punto quotidiano sull’emergenza Covid-19 che in Italia vede crescere i pazienti positivi a  14.955. I decessi sono 250, per un totale di 1.266. I guariti e dimessi sono 1.439 Totali (+181 rispetto a ieri).

In totale sono 17.660 i casi di contagio registrati nel Paese dall’inizio dell’epidemia. I ricoverati in terapia intensiva per coronavirus sono 1328 e 7426 i ricoverati con sintomi. Ad oggi 6.201 persone si trovano in isolamento domiciliare fiduciario.

“I dati sulla mortalitĂ  si vanno approfondendo con le cartelle cliniche dei deceduti: i pazienti morti con il coronavirus hanno una media di oltre 80 anni, 80,3; le donne sono solo il 25,8%.

L’etĂ  media dei deceduti è molto piĂą alta degli altri positivi. Il picco di mortalitĂ  c’è tra 80-89 anni.

La letalitĂ , ossia il numero di morti tra gli ammalati, è piĂą elevata tra gli over 80”, ha precisato Silvio Brusaferro dell’Istituto superiore di sanitĂ  (Iss).

In Italia sono 1266 i morti, due dei quali in Sicilia, mentre sono 1439 le persone guarite.

Condividi




Change privacy settings