FC Messina mette paura all’Acireale. Il portiere Pitarresi ed un palo, fermano i peloritani sul nulla di fatto

L’Ottimo portiere acese ed il legno colpito da Dambros negano la vittoria agli uomini di mister Gabriele

 

Il FC Messina, come un orologio svizzero, continua a fare punti contro le big del campionato. Al “Tupparello” di Acireale,la squadra di mister Gabriele, dimostra ancora una volta di avere tutte le carte in regola per poter partecipare ai play off.

Nel primo tempo e per tutti i novanta minuti di gioco, le migliori occasioni per andare in vantaggio capitano sui piedi dei giocatori peloritani. Melillo al 5′ e Alessandro Marchetti al 10′ sfiorano il gol. La prima occasione per gli acesi porta la firma di De Felice che dalla lunghissima distanza tenta di beffare Marone con un pallonetto che risulta mal calibrato. Ma l’occasione più ghiotta è del FC Messina che, al 31′, con Dambros, coglie in pieno il palo della porta difesa dal bravo Pitarresi. Rapidi i capovolgimenti di fronte in una gara giocata a ritmi elevati. Al 36′ tocca a Marano dire di no a Ouattara. A cinque dal termine, della prima frazione di gara, Coria e compagni protestano vivamente per un fallo di mano in area di Orlando, ma il direttore di gara nega il rigore.

Il secondo tempo vede ancora il FC Messina sugli scudi. Coria tira bene ma viene contrato in angolo dal difensore Sicignano (il migliore tra i suoi). Al 13′ Melillo, a tu per tu con Pitarresi, si fa ipnotizzare dall’estremo di casa che respinge di stinco la conclusione.

Al 75′ si rivede l’Acireale con Savanarola anticipato in extremis da Quitadamo. Proprio sul finire ancora una ghiotta occasione per l’undici di Gabriele, ma Dambros perde ancora una volta il duello personale col portiere Pitarresi che gli nega la gioia del gol.

Un punto importante contro la squadra di mister Pagana. Il Fc Messina perde una posizione in classifica e va al quarto posto; raggiunto dal Troina vittorioso per 1-0 con la Cittanovese e superato dal Giugliano (3-0 al Biancavilla) che adesso è terzo.

Il tutto in vista del derby stracittadino della prossima settimana tra FC Messina e ACR Messina, con Giuffrida che, già diffidato ed ammonito quest’oggi, salterà la gara.

Acireale-Fc Messina 0-0

Acireale : Pitarresi, Silvestri, Sicignano, Orlando, Cannino, Ba, Savanarola, Mauceri (71′ Chamberlain), Arena (94′ Barcio), De Felice (64′ Raucci), Ouattara (83′ Dynel).

A disposizione.: Salluzzo, Mansueto, Barbagallo, Lo Presti, Arena, All. Pagana.

FC Messina: Marone, Casella, Quitadamo, D. Marchetti, Brunetti, Dambros, Giuffrida, A. Marchetti, Correnti (88′ Gnicewicz), Coria, Melillo (79′ Geran).

A disposizione: Aiello, Aprile, Santapaola, Miele, Camara, Benoit, Bevis,  All. Gabriele.

Arbitro: Lingamoorthy di Genova (Cumbo-Campanella).

Ammoniti: 55′ Giuffrida (FC)

Condividi




Change privacy settings