ACR Messina cade anche a Roccella Jonica

Ennesima contestazione dei pochi tifosi peloritani che imprecano contro società e giocatori

Brutta sconfitta esterna per l’ACR Messina che, contro una squadra in piena bagarre per i play out, non riesce a portare a casa un risultato utile. Dopo la vittoria interna della scorsa settimana con la Cittanovese e che aveva illuso il popolo giallorosso, l’undici di Andrea Pensabene torna a casa con le pive nel sacco, rievocando tutte le insufficienze fatte registrare anche con i precedenti allenatori.

Sotto di un gol al termine dei primi quarantacinque minuti, l’ACR rientra in campo “illudendo” la sparuta tifoseria presente a Roccella, grazie alla rete del pari siglata da Rossetti al 1′ del secondo tempo. Un bel diagonale di Rossetti supera l’incolpevole portiere locale.

La reazione del Roccella non si fa attendere. Il netto predominio territoriale frutta innumerevoli calci dalla bandierina. Avella fa gli straordinari, ma nulla può al 53′ su un tiraccio di Malerba che si insacca a fil di palo. La squadra di Sciotto accusa il colpo e non riesce a reagire. La squadra di mister Galati, invece, cerca a più riprese di mettere in cassaforte il risultato con Perkovic e Malerba che gettano al vento due ghiotte occasioni per il terzo gol. Scarse e esenti da pericolo le incursioni giallorosse verso la porta di Scuffia. All’82’ arriva la terza segnatura per i padroni di casa che chiude definitivamente il match: su angolo, è il neoentrato Khoris a mettere in rete su colpo di testa.

Nessuna luce in fondo al tunnel per l’ACR Messina che conserva una posizione anonima di classifica e riconfeziona, anche quest’anno, l’ennesimo disastro calcistico. Abbandonata dai tifosi, anche quelli organizzati, che non sanno più a che Santo votarsi.

Roccella – ACR Messina 3-1


Marcatori
: 24′ Faiello, 46′ Rossetti, 53′ Malerba, 82′ Khoris

Roccella: Scuffia, Sangare, Malerba, Suraci, Liviera, Coluccio, Kamara, Faiello, Perkovic (69′ Khoris), Leveque (92′ Riitano), Achik (85′ Pascuzzi).

A disposizione: Margherito, Spagnulo, Olivello, Amato, Bazzarelli, Pietanesi. All.: Francesco Galati.

ACR Messina: Avella, De Meio (74′ Puglisi), Barbera (62′ Manfrè), Danza (70′ Bossa), Emiliano, Bruno, Arcidiacono, Lavrendi (91′ Cristiani), Rossetti, Crucitti, Saverino.

A disposizione: Pozzi, Fragapane, Ungaro, Buono, Vuolo. All.: Andrea Pensabene.

Arbitro: Gianluca Grasso (Ariano Irpino)
Assistenti: Stefano Martinelli (Potenza) e Francesco Rinaldi (Policoro)

Ammoniti. De Meio (ACR), Bruno (ACR)

Corner: 7-2

Condividi




Change privacy settings