A18 e A20, tre giorni di sciopero degli esattori

Cub Trasporti, a seguito dell’assemblea dei lavoratori del  29 gennaio scorso cui hanno partecipato oltre il 90% degli addetti, ha deliberato un’ulteriore azione di sciopero di 24 ore per le prossime tre giornate del 23, 24 e 25 febbraio, in prosieguo alle precedenti prime sei giornate di sciopero dal 12 al 17/12/2019 e continuate lo scorso 29/01/2020 con proclamazione da parte di altre sigle sindacali.

“Non è inutile ricordare che la vertenza in essere si trascina da oltre un decennio a tutela dei diritti violati dei lavoratori del Consorzio Autostrade Siciliane, privati appunto dall’applicazione di quanto previsto dai rinnovi del CCNL, non messi in pagamento dal Cas sin dallo scorso 2009.

Nonostante i mancati incassi dai varchi in libero transito causa degli scioperi – si legge nel comunicato –  il Cas rimane ancora sordo, pronto solo a continuare a calpestare i diritti dei lavoratori della Concessionaria.

Preso atto ancora una volta della mancanza d’interesse del Cas nel volere necessariamente eludere le relazioni sindacali, la scrivente comunica una terza azione di sciopero di 24 ore nelle ​giornate del 23, 24 e 25 febbraio di tutto il personale amministrativo nonchĂ© di quello addetto alla esazione dei pedaggi in servizio nelle tratte ​A18​ ​(Messina – Catania e la Siracusa – Gela)​ e ​A20​ ​(Messina – Palermo)​.

Condividi




Change privacy settings