TENNISTAVOLO – Top Spin Messina verso il big match di Carrara

Scontro al vertice per la Top Spin Messina a Carrara.

La sfida, in programma lunedì 10 febbraio alle ore 17,30 al Palasport di Avenza, è valida come anticipo della quinta giornata del girone di ritorno. Ancora squalificato João Monteiro, toccherà a Sadi Ismailov, Jordy Piccolin, Marco Rech Daldosso e Antonino Amato.

Dopo il sofferto pari di Verzuolo, la Top Spin Messina Carrubamia sarà nuovamente di scena in trasferta nel campionato di Serie A1 di tennistavolo maschile. E’ infatti tempo dello scontro al vertice con l’Apuania Carrara.

In virtù del successo per 4-1, conseguito venerdì dai toscani a Roma, le due compagini sono adesso appaiate in vetta alla graduatoria a quota 17 punti, con Apuania Carrara che ha però disputato una gara in più rispetto alla Top Spin.

All’andata, a Messina, finì 4-2 per la formazione del presidente Giorgio Quartuccio. Per il big match di lunedì la squadra allenata da Wang Hong Liang sarà ancora priva di João Monteiro. La stella portoghese deve infatti scontare la seconda ed ultima giornata di squalifica rimediata dopo la finale di Coppa Italia, giocata e vinta proprio contro l’Apuania Carrara lo scorso 12 gennaio.

Monteiro rientrerà il 21 febbraio, in occasione dell’impegno casalingo con Il Circolo Prato 2010, a Villa Dante, con inizio fissato alle 19,30.

Ad affrontare lo sloveno Bojan Tokic, il bielorusso Aleksandr Khanin e il giovane Gabriele Piciulin saranno, quindi, il russo Sadi Ismailov, gli “azzurri” Marco Rech Daldosso, Antonino Amato e Jordy Piccolin, nuovo numero 1 nel ranking italiano. Il bolzanino, che guida la classifica nazionale individuale aggiornata a fine gennaio, è reduce dalla partecipazione all’Open di Spagna,

Il presidente Giorgio Quartuccio presenta così la sfida di Carrara, di capitale importanza per il primato nella regular season: <“Sono un ottimista per natura e siamo pronti a scendere in campo per vendere cara la pelle. Stiamo preparando la partita curando ogni dettaglio e arriveremo a Carrara giĂ  nella giornata di domenica per non stressare i ragazzi il giorno del match”.L’assenza di Monteiro è, però, una brutta tegola.  Ancora non riesco a digerirla; è un’ingiustizia bella e buona. Carrara è una squadra fortissima, senza JoĂŁo partiamo in salita, ma abbiamo le nostre armi da mettere in campo”.

Il primo posto in classifica di Piccolin è un motivo d’orgoglio per tutta la Top Spin: “Sono particolarmente felice per Jordy – conclude il presidente Quartuccio – un ragazzo che merita tutto il bene possibile. Serio, modesto, sempre disponibile ad accettare le decisioni del nostro allenatore senza mai polemizzare e dal punto di vista tecnico in grande crescita”. 

Condividi




Change privacy settings