Accorpamento della “Evemero” alla “Petrarca”, Lambraio scrive alla Regione

Ultimamente tra i corridoi della scuola “Evemero da Messina” di Ganzirri circola con sempre maggiore insistenza la voce secondo cui nel prossimo futuro l’istituto scolastico dovrà essere accorpato alla scuola “Francesco Petrarca” di Paradiso per volere della Regione Siciliana. Sia chiaro, stiamo parlando soltanto di voci, ma tanto è bastato per mandare nel panico i genitori che hanno iscritto i propri figli presso l’istituto scolastico in questione.

I timori sono diversi ovviamente, primo tra tutti quello di un possibile cambio dei docenti che un evento di questo tipo potrebbe comportare. Infatti, se l’accorpamento dovesse andare in porto, allora i bambini di tale scuola potrebbero ritrovarsi di punto in bianco con dei nuovi insegnanti. Poco bene se consideriamo che decine di alunni, che sin dall’inizio del loro percorso scolastico sono stati seguiti da un determinato corpo docenti, adesso potrebbero dover aver a che fare con insegnanti completamente diversi. Infatti, il problema è che con molta probabilitĂ  rischia di essere rimpastato buona parte, se non addirittura la totalitĂ , del corpo docenti della scuola.

Sul piede di guerra i genitori, che sono disposti anche a scendere in piazza pur di evitare che avvenga un cambiamento così radicale nell’istituto scolastico. In tal senso, i genitori hanno prontamente contattato i propri rappresentanti territoriali. In particolare, il consigliere della VI Circoscrizione Antonio Lambraio ha reso noto che quanto prima verrĂ  organizzato un sit-in di protesta assieme ai genitori qualora si decidesse di non cambiare idea relativamente alla sostituzione dei docenti.

Nel frattempo, il consigliere circoscrizionale si è mobilitato ricorrendo ai canali istituzionali, inviando agli assessori regionale e comunale con delega all’Istruzione una nota nell’ambito della quale chiede che si faccia maggiore chiarezza su tale vicenda. Nel dettaglio, Lambraio ha chiesto al primo quali sono i motivi per cui si starebbe valutando l’accorpamento della “Evemero da Messina” alla “Francesco Petrarca” e al secondo di intavolare al piĂą presto assieme al dirigente dell’Ufficio scolastico metropolitano un tavolo tecnico con gli enti interessati affinchĂ© venga fatta chiarezza una volta per tutte su tale vicenda, soprattutto nell’interesse dei genitori e dei bambini della scuola.

Condividi




Change privacy settings