Precari Cas in agitazione, Falcone li rassicura: “Lavoriamo per la stabilizzazione”

MESSINA – “Siamo qui per avere un confronto con i precari e iniziare un percorso di stabilizzazione. C’è stata una legge regionale che ha aperto un piccolo spiraglio per il 2019, con la possibilitĂ  di sostituire il 70% delle persone andate in pensione; nel 2020 e 2021 questa percentuale salirĂ  all’85%: questa è una prima soluzione”. L’ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone visitando il Consorzio autostrade siciliane, dove i precari hanno occupato l’ente chiedendo garanzie per il futuro.

“Noi pensiamo – prosegue Falcone – che il salto di qualitĂ  il Cas lo potrĂ  fare però solo quando si trasformerĂ  da ente i vincoli ai quali è costretto a sottostare per le nuove assunzioni. Avevamo trovato un accordo con i sindacati e la commissione bilancio per far approvare una norma che trasformasse il Consorzio in ente pubblico economico, ma è stata rimandata. SarĂ  riproposta nella prossima legge di stabilitĂ  e sono sicuro che questa volta sarĂ  portata avanti”.

Condividi




Change privacy settings