Ponte di Ognissanti, migliaia di messinesi in visita al “caro estinto”

 

Ponte di Ognissanti all’insegna della tradizione con migliaia di messinesi che in queste ore stanno prendendo d’assalto i cimiteri cittadini, in particolare il Gran camposanto.

In moto, anche se non mancano le solite difficoltĂ , la macchina organizzativa predisposta da Palazzo Zanca per fronteggiare l’emergenza traffico, specie nella zona di Villa Dante, sempre congestionata nel giorno della commemorazione dei defunti.

I PRINCIPALI PROVVEDIMENTI VIARI. Ricordiamo che fino a domenica, dalle 7 alle 18, vige il divieto di sosta in via Del Santo, su entrambi i lati della carreggiata dal n. 36 al n. 68 e sul lato monte, dal n. 328 fino al ponte ferroviario.

Disposto anche il divieto di transito in vicolo S. Cosimo, consentendo la circolazione ai mezzi delle Forze di Polizia e di soccorso, ai residenti, ad alcuni mezzi dell’Enel, ai taxi ed ai mezzi  autorizzati muniti di contrassegno.

Saranno istituiti il senso unico di marcia, monte-valle, in via Baglio, dove, nel tratto compreso tra via Catania e il cancello carrabile del Gran Camposanto in direzione valle -monte sono autorizzati a circolare i mezzi del personale del dipartimento Cimiteri; il divieto di sosta in via Catania per un tratto di 10 metri a nord e a sud dell’ingresso principale del Gran Camposanto; e l’interdizione al transito veicolare in via del Santo ai mezzi provenienti da viale Gazzi, ad eccezione di quelli dei residenti, delle Forze di Polizia e di pronto soccorso.

Domani, dalle 7.30 alle 9.30, sarà vietata la sosta per un tratto di 50 metri in via Catania, in prossimità dell’ingresso del Gran Camposanto, per consentire la sosta dei veicoli militari del comando Brigata Meccanizzata Aosta impegnati nella Commemorazione dei Caduti per la Patria nella cappella del Cimitero monumentale.

DOMANI SANTA MESSA ALLE 11. In occasione della Celebrazione della Santa Messa che si terrà domani alle 11, al Gran Camposanto, il Nucleo Diocesano curerà la funzione e sarà presente anche al Cimitero di Pace con due volontari. Al cimitero di San Filippo l’associazione di volontariato Misericordia svolgerà il servizio di assistenza. La MessinaServizi Bene Comune e l’Amam hanno già avviato il servizio di spazzamento e di svuotamento dei cestini, la parte idrica (fontane), la pulizia degli edifici funerari e la cura del verde e saranno presenti con presidi per rafforzare gli interventi necessari a fronte della numerosa affluenza di utenti prevista”.

Condividi




Change privacy settings