Unime, nuovi riconoscimenti per l’Ittiopatologia

Si chiama Carmelo Iaria il dottorando Unime che recentemente si è classificato secondo al premio “Pietro Ghittino”, prestigioso riconoscimento conferito dalla Società italiana di patologia ittica (Sipi) per il miglior curriculum di ricercatore under 40 dell’anno. Iaria è dottorando in Biologia applicata e medicina sperimentale presso il Dipartimento di Scienze chimiche, biologiche, farmaceutiche ed ambientali.

Il dottor Iaria ha presentato ben 7 lavori inerenti l’ittiopatologia pubblicati tra agosto 2018 e agosto 2019 su riviste internazionali (ISI). Al XXV congresso nazionale della Sipi di Gaeta, il gruppo di ittiopatologi messinesi ha inoltre ottenuto un secondo posto per una comunicazione orale in collaborazione con la professoressa Francesca Carella dell’Università di Napoli Federico II, un terzo posto per il poster presentato dal dottor Giovanni De Benedetto, dottorando in Scienze veterinarie sotto la supervisione della professoressa Gabriella Gaglio, ed ha visto il professor Fabio Marino riconfermato nel Direttivo della società scientifica per il triennio 2020-2023.

Condividi




Change privacy settings