Risanamento, pronto il cronoprogramma per l’acquisto di 300 immobili

Ieri l’Amministrazione comunale ha tenuto un tavolo tecnico in materia di risanamento, nell’ambito del quale è stato stilato un cronoprogramma che prevede l’acquisto di 300 immobili con le risorse già disponibili della legge 10/90, Pon Metro e Capacity. Le zone che saranno totalmente sbaraccate entro dicembre 2019 con relativa demolizione sono: fondo Fucile, fondo Saccà, case Darrigo, Camaro sottomontagna, Annunziata, Macello Vecchio e via delle Mura. Oggi invece si terrà a Roma una riunione all’Agenzia di coesione per la validazione di questo programma.

“Con l’approvazione del Parlamento Siciliano delle modifiche della legge 10/90 della settimana scorsa – spiega il sindaco Cateno De Luca – si potrĂ  agire con lo sbaraccamento omogeneo in quanto saranno inseriti nella nuova graduatoria anche i cosiddetti abusivi perchĂ© non rientranti nel precedente censimento del 2002. Abbiamo lavorato oltre un anno per reperire circa 75 milioni di euro per le una complessiva azione per il risanamento, ma ancora ne mancano circa 200 milioni di euro perchĂ© le precedenti amministrazioni comunali si sono fatti togliere le risorse della legge 10/90 per circa 150 milioni di euro”.

Condividi




Change privacy settings