Aggredisce l’ex moglie in strada: arrestato

Aveva pedinato l’ex moglie e, una volta che lei aveva posteggiato, le ha aperto lo sportello della macchina per costringerla a vedere alcuni documenti. Al rifiuto, lui le ha strappato di mano lo smartphone, procurandole anche una ferita al labbro, poi medicata all’ospedale “Piemonte”.

Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di un passante, che ha sollecitato l’intervento dei carabinieri. In manette è finito un 36enne, ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti contro familiari e conviventi, lesioni personali e danneggiamento.

La donna ha riferito le continue vessazioni subite dal marito, da cui era separata di fatto dallo scorso febbraio. Ma, da agosto, lui aveva iniziato a pedinarla, molestandola con telefonate e messaggi, anche di notte. Su decisione del sostituto procuratore, l’uomo è stato trasferito agli arresti domiciliari.

Condividi




Change privacy settings