San Giovannello, Musumeci annuncia il recupero di decine di alloggi incompiuti

“Siamo adesso pronti per cancellare un ferita storica per Messina, un monumento di sperpero ed inefficienza che presto sarĂ  solo un ricordo”. Parola del governatore regionale Nello Musumeci, il quale ieri è intervenuto sul caso delle palazzine mai completate ubicate nel quartiere San Giovannello a Messina. Gli immobili, di proprietĂ  dell’Istituto autonomo case popolari (Iacp) di Messina, sono abbandonati a sĂ© da oltre vent’anni, dopo che i relativi lavori di costruzione sono stati bloccati a causa di lungaggini burocratiche e contenziosi. A tal proposito, l’assessore regionale al ramo Marco Falcone ha rassicurato che con il piano promosso dall’esecutivo di cui fa parte sarĂ  possibile recuperare una trentina di alloggi, mentre le restanti parti di palazzine irrecuperabili verranno buttate giĂą.

“Abbiamo giĂ  chiesto all’Iacp di Messina di redigere a ritmi serrati un piano di completamento degli immobili incompiuti del Rione San Giovannello. – prosegue Musumeci – Un intervento atteso da anni una cittĂ  dove le politiche abitative pubbliche, a partire da risanamento e sbaraccamento, vivono giĂ  un’inversione di tendenza”.

Condividi