Sant’Agata Militello, arrestato 64enne condannato per bancarotta fraudolenta

Nella mattinata di ieri i carabinieri della Stazione di Sant’Agata Militello, in attuazione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria, hanno arrestato un 64enne (B.A. le sue iniziali), in quanto condannato per il reato in concorso di bancarotta fraudolenta, commesso a Patti nel luglio del 2008.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso il carcere di Barcellona Pozzo di Gotto per l’espiazione della pena.

Condividi