Filt Cgil e Uiltrasporti: “Stipendi Atm in ritardo, perchĂ©?”

Filt Cgil e Uiltrasporti contro l’Atm, questa volta per il ritardo degli stipendi. “Con nota del 9 agosto prot. 15864, l’Atm ha giĂ  chiesto anticipi al Comune di Messina sulle mensilitĂ  di  ottobre, novembre e dicembre del contratto di servizio. Il via libera dall’assessorato è giunto con nota del 12 agosto prot. 246312. Il dipartimento comunale  con nota del 26 agosto prot 256600 a firma del dirigente Mario Pizzino ha dato il via libera all’anticipo delle mensilitĂ  di ottobre e novembre.
Oggi però l’Atm non ha ancora pagato gli stipendi di agosto, in ritardo di una settimana. Dunque crediamo sia legittimo che il sindacato chieda perchĂ©!
Addirittura assistiamo al paradosso che azienda e parte del sindacato vicino ai vertici Atm si fanno beffa dei lavoratori e additano in maniera puerile queste sigle come responsabili di non capiamo quale grave colpa che invece rimane tutta in capo a questo management e a chi presta loro il fianco in cambio di spiccioli favoritismi.
Continuiamo a denunciare la grave situazione aziendale – concludono Filt Cgil e Uiltrasporti – perchĂ© è preoccupante per il futuro dei lavoratori e del servizio che per far fronte agli stipendi di agosto si chieda anticipi delle mensilitĂ  fino a fine anno.
Ci chiediamo come si farĂ  fronte pertanto ai prossimi stipendi, ma intanto chiediamo ad Atm la veritĂ  sul perchĂ© ancora non sia stato pagato quello di agosto e che fine abbiano fatto i soldi del Comune dopo la delibera di anticipo. E per cortesia smettete di dare ad altri le colpe della malagestione di Atm, lavoratori e cittadini non sono stupidi”.
CONFERENZA STAMPA A PALAZZO ZANCA. Domani alle 10, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, i commissari liquidatori di Atm Pietro Picciolo, Roberto Aquila Calabrò e Fabrizio Gemelli, il direttore generale Natale Trischitta e l’esperto per il TPL Giuseppe Campagna terranno una conferenza stampa.
Nel corso dell’incontro con i giornalisti sarà trattato il tema della liquidazione di Atm e si farà il punto sull’attuale situazione dell’Azienda.

Condividi




Change privacy settings