Litoranea Nord, raffica di sequestri agli ambulanti

Non conosce soste l’attivitĂ  di contrasto alla vendita abusiva di prodotti di ortofrutta e di pesce. Questa mattina, su disposizioni dell’assessore Dafne Musolino, la polizia municipale diretta dal commissario Giovanni Giardina si è recata sulla litoranea nord in localitĂ  Paradiso dov’erano state segnalate nuove postazioni di vendita di pesce e di ortofrutta.

Le segnalazioni si sono rivelate corrette; pertanto la polizia municipale ha provveduto al sequestro dei prodotti alimentari in vendita sul suolo pubblico; uno dei venditori ambulanti alla vista degli agenti ha cercato di nascondersi dietro un’aiuola per evitare l’identificazione ma incalzato dagli stessi è stato raggiunto e verbalizzato in base alle norme di legge violate nell’esercizio abusivo della vendita.

“L’attivitĂ  di contrasto continua senza arrestarsi – ha spiegato Dafne Musolino – ai venditori è stato dato modo di regolarizzare la propria posizione e di presentare le istanze relative, a breve si farĂ  una verifica negli uffici per capire chi fra i venditori ha dato corso ai buoni propositi e ha presentato le domande; nel frattempo non si arretra di un passo dalle attivitĂ  poste in essere dall’Amministrazione comunale che sono fondamentali sia per la tutela della salute pubblica sia a garanzia della legalitĂ  e del rispetto della legge da parte di tutti gli operatori”.

Sequestrati chili di pesce e 30 chili di prodotti ortofrutticoli, poi donati alla mensa di Cristo Re.

Condividi