Saponarese, il tecnico Midiri: “Adesso parlo io”

Con l’allestimento dell’organico della Saponarese ormai in fase avanzata, tra riconferme e nuovi arrivi, e anche in vista dell’avvio della preparazione fissato per mercoledì pomeriggio, è arrivata l’ora che prenda la parola l’allenatore: il riconfermato Giuseppe Midiri si dice soddisfatto delle operazioni sinora nell’ottica di disputare un torneo di Seconda Categoria di tutt’altro registro rispetto al precedente: “ L’obiettivo è fare sempre meglio  – spiega il tecnico tirrenico –  consolidando il progetto e andando in campo per vincere. Ogni squadra verrĂ  a Saponara agguerrita e noi lo saremo altrettanto, ma sempre con il massimo rispetto  Sono molto contento di essere ancora qui perchĂ© la societĂ  è forte, seria e ha obiettivi chiari. Spero di ripagare la fiducia sul campo. La passata stagione è iniziata con un lavoro di costruzione molto importante, ringiovanendo di molto la rosa e puntare a crescere. Di fatto la squadra si è dimostrata subito forte e capace di competere per un obiettivo mancato per pochissimo, ma per tutti noi la stagione è stata motivo di grande soddisfazione. Quest’anno  il gruppo è stato in gran parte confermato inserendo qualche giovane, oltre ad altri piĂą esperti. Insieme al direttore Angelo Bonaffini, stiamo facendo le ultime valutazioni per completare e migliorare la rosa”.

Midiri non si sbilancia in merito all’identikit dei prossimi colpi di mercato.  “Sono molto contento del lavoro fatto dalla societĂ , che ha centrato gli obbiettivi di mercato che ci eravamo prefissati. I neoacquisti sono giocatori abituati a competere per obiettivi importanti. Si lavora in grande sinergia per allestire una squadra che abbia una mentalitĂ  vincente, e come ho detto al direttore, per mettere dentro anche elementi di futuribilitĂ . Intanto abbiamo inserito nuovi pilastri, giocatori che oltre ad essere molto bravi da un punto di vista tecnico hanno anche rilevanti qualitĂ  umane. Parliamo di giocatori esemplari, dei veri top player da questo punto di vista, ragazzi seri che si allenano al massimo e che saranno molto importanti per il gruppo e per lo spogliatoio. L’obiettivo è quello di avere un gruppo solido di giocatori che diano tutto per la maglia”

Sotto un aspetto il tecnico della Saponarese sarĂ  intransigente: “Pretendo moltissimo dalla squadra quando siamo in campo: solo così potremo regalarci una stagione ricca di soddisfazioni”.

Condividi




Change privacy settings