Pineta di Calamona abbandonata a sĂ©: Biancuzzo contatta l’Amministrazione

Faccio presente che persone senza scrupoli hanno sfregiato le bellezze della pineta di Calamona, situata lungo la Ss 113. Al posto degli ombreggianti pini ci sono rifiuti di ogni tipo, che non fanno altro che rovinare un posto che un tempo era il fiore all’occhiello per i residenti e i vacanzieri in cerca di frescura e sano relax“. A renderlo noto è il consigliere della VI Circoscrizione Mario Biancuzzo, il quale ha deciso di scrivere all’Amministrazione comunale affinchĂ© questa proceda con la pulizia della pineta di Calamona, ma non solo: il consigliere circoscrizionale ha colto l’occasione per chiedere al sindaco e al vicesindaco di realizzare un impianto di pubblica illuminazione nel tratto compreso tra Calamona e San Saba, nonchĂ© di acquistare dei pini da piantare nella suddetta pineta, considerato che quelli attualmente esistenti sono morenti.

Nella zona non si provvede da tempo con i lavori di scerbatura, nĂ© con la raccolta di rifiuti. – prosegue Biancuzzo – Inoltre, i pochi alberi risparmiati dagli incendi boschivi stanno morendo e non vengono potati da anni. Per questi motivi, chiedo all’Amministrazione comunale di inviare un capiente mezzo per rimuovere tutto il materiale edile e la spazzatura presenti, oltre che di realizzare dei lavori di scerbatura per evitare che qualche incendio possa distruggere i pochi pini rimasti. Chiedo inoltre di dare incarico ad alcuni ingegneri professionisti, anche esterni, di redigere un progetto per realizzare un impianto di pubblica illuminazione nel tratto che va dalla pineta di Calamona al tabacchino di San Saba, accertato che l’impianto di pubblica illuminazione è inesistente. Chiedo infine l’acquisto di alberi di pino da ripiantare nella pineta di Calamona“.

Condividi