Spiaggia vicino via Don Blasco abbandonata a sé: De Luca annuncia la bonifica

“La grande scommessa è quella di riuscire a restituire alla città questo pezzo di affaccio al mare”. Così il sindaco Cateno De Luca durante un suo sopralluogo lungo il tratto di spiaggia situato in prossimità di via Don Blasco, zona nella quale, com’è noto, sono presenti diversi insediamenti produttivi. Infatti, a seguito di un’apposita segnalazione ricevuta dal consigliere comunale Dario Zante, stamani De Luca si è recato assieme a quest’ultimo per constatare di persona lo stato di degrado e di completo abbandono in cui versa il tratto di spiaggia in questione, e in particolare la parte ubicata alla fine del viale Europa. Lo scenario, che è stato mostrato dallo stesso primo cittadino durante una diretta nella sua pagina Facebook, è a dir poco desolante: torrenti di melma e cumuli di rifiuti fanno da penoso contraltare alla meravigliosa vista del mare. In tal senso, De Luca ha annunciato che quanto prima la sua giunta si mobiliterà a realizzare un percorso di bonifica dell’intera area.

È evidente che ciò sia il risultato di scelte scellerate realizzate perlopiù attorno agli anni ’60, – spiega De Luca – aventi il fine di consentire la realizzazione di insediamenti produttivi in zone suggestive della città. Conseguentemente, in quella che potrebbe essere una zona destinata alla balneazione e alla realizzazione di lidi troviamo cumuli di rifiuti. Per questo motivo, ci dobbiamo occupare di rimuovere tale scempio, al fine di restituire alla città queste bellissime spiagge. In tal senso, inizieremo quanto prima un percorso di bonifica dell’intera area“.

Condividi